Nada Yoga: il sentiero del suono attraverso il cuore

Pratica yoga

Karamleen Kaur (Margherita Fatiguso)
conduce: Karamleen Kaur (Margherita Fatiguso)
Quando: domenica 9 settembre
Ora di inizio: 17:15
Ora di fine: 18:30
Dove: Sala D

Le iscrizioni on line sono chiuse

È possibile prenotarsi durante i giorni dello Yoga Fest direttamente durante la manifestazione. Vi aspettiamo!

Ad ogni pensiero corrisponde una parola ed ogni parola nasce da un pensiero. Parola e pensiero sono quindi indivisibili. Per ogni cosa abbiamo determinate parole che cambiano per ogni lingua, ma cosa ha stabilito quale parole scegliere per descrivere un pensiero o un oggetto?

Il Nada Yoga insegna che ci sono "suoni" universali che indicano simbolicamente ogni cosa proprio per la forza del loro significato vibrazionale e quindi ci avvicinano all'essenza del creato, superando i limiti della mente stessa.

In questa pratica sperimenteremo la potenza dell'anahata nada o suono primordiale, o suono del cuore, attraverso il movimento fluido unito ai mantra.