KOTOTAMA e OVERTONE CHANTING: Il potere della Vibrazione della Voce per il Riequilibrio Energetico

Kototama

Michele Giannuzzi
conduce: Michele Giannuzzi
Quando: domenica 9 settembre
Ora di inizio: 15:30
Ora di fine: 16:45
Dove: Sala C

Le iscrizioni on line sono chiuse

È possibile prenotarsi durante i giorni dello Yoga Fest direttamente durante la manifestazione. Vi aspettiamo!

Il Kototama è fondamentale nelle arti marziali tradizionali giapponesi.

Ueshiba Morihei, fondatore dell'Aikido, usava il Kototama come una base spirituale del suo tipo di insegnamento. Il nome Kototama o Kotodama (l’anima della parola) si riferisce alla credenza giapponese che nelle parole e nei nomi risiedano poteri mistici. La nozione di Kototama presuppone che i suoni abbiano una azione creativa sulla realtà oggettiva, quindi che l’uso dei suoni delle parole nei rituali possa influenzare il nostro ambiente, il corpo, la mente e l’anima.

La parola Kototama in giapponese è formata dal KOTO (parola) e TAMA (spirito) .

Il M° Michele Giannuzzi ci guiderà all'uso delle vibrazioni cosmiche iniziali che si vocalizzano con i suoni SU, U , O , A , E , I e MN e attraverso l'unione dei suoni dei partecipanti si creeranno dei suoni superiori (Overtone Chanting), che doneranno una esperienza unica di riequilibrio energetico.