Yama e Nyama, i primi passi dello yoga verso la gentilezza

Yoga e Ayurveda

Michele Ranieri
conduce: Michele Ranieri
Quando: sabato 8 settembre
Ora di inizio: 17:00
Ora di fine: 18:15
Dove: Sala A

Le iscrizioni on line sono chiuse

È possibile prenotarsi durante i giorni dello Yoga Fest direttamente durante la manifestazione. Vi aspettiamo!

Work shop tenuto da Michele Ranieri & Filippo Fabbri Docenti Accademia Samsara

Tutto fluisce verso il Dharma o leggi naturali. Dharma si riferisce alle leggi della verità che governano l’universo.

Dharma è ciò che sostiene ogni cosa, è un principio fondamentale, i pilastri su cui si regge l’esistenza.

Il Dharma è composto da un insieme di principi che mantengono tutte le cose in armonia. Sono principi equivalenti a quelli delle leggi fisiche e sono uguali per tutti gli esseri.

Lo Yoga può essere definita come pratica spirituale Dharmica e l’Āyurveda un approccio dharmico alla salute e al vivere quotidiano.

Lo Yoga e l’Āyurveda ci insegnano che esistono dei principi “dharmici”; Yama e Nyama.

La bellezza e la profonda saggezza contenuta nei principi di Yama e Nyama sono i guardrail / guardavia per non cadere nella trappola dell’edonismo.

Enfatizzare la pratica yogica e ayurvedica sugli aspetti fisici e psicologici può farci correre il rischio di non cogliere e godere degli aspetti più sottili del nostro essere. Può farci dimenticare l’importanza di un benessere globale che coinvolga altresì le relazioni con gli altri, con l’ambiente e la società.

In questo seminario condivideremo nei dettagli l’importanza e la profondità delle regole di buona condotta che ci permettono di vivere nel mondo godendo della bellezza senza perdere di vista la nostra missione e il nostro Dharma.

Nei Tantra, Sāṃkhya e antichi testi di conoscenza si descrivono altri importanti aspetti per rimanere sulla via del Dharma realizzando così la nostra mission o Dharma Individuale:

  • Klesha – fattori che creano illusione e ignoranza
  • Satripu – i nemici della mente che inquinano la sfera psico /emotiva
  • Astapasha – catene che ci legano alle sofferenze e ci tolgono il godere sano dell’esistenza

In questo work shop condivideremo con voi questi aspetti che sono i pilastri per permettere alla salute fisica e mentale di fluire verso un appagamento personale consapevole, responsabile e globale.