Oncologia integrata: alimentazione, terapie naturali e apertura del cuore nel trattamento dei tumori

Conferenza

Rocco Berloco
conduce: Rocco Berloco
Quando: domenica 9 settembre
Ora di inizio: 11:30
Ora di fine: 12:45
Dove: Sala Conferenze

Le iscrizioni on line sono chiuse

È possibile prenotarsi durante i giorni dello Yoga Fest direttamente durante la manifestazione. Vi aspettiamo!

A fronte delle ingenti somme di denaro investite nella ricerca ed i proclami a volte molto ottimistici, di cancro si muore ancora ogni giorno. E come ricorda un report dell’International Agency for Resarch on Cancer (IARC), nel mondo vengono ufficialmente registrati 14,1 milioni di nuovi casi di tumore all’anno e 8,2 milioni di decessi… Cinquanta anni fa le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità evidenziavano i tre gruppi di malattie che avevano la maggiore incidenza in numero di casi annui e di mortalità: quelle cardiocircolatorie, neurologiche e neoplastiche. Oggi vediamo che di infarti e di Alzheimer si muore molto di meno, ma di cancro no! Ecco perché credo sia giusto insegnare alle persone un corretto stile di vita che possa essere il primo tassello della prevenzione primaria ed ampliare le strategie terapeutiche. Partiamo dal presupposto che la Medicina sia UNA e per questo le sterili lotte di medici contro altri medici, secondo me, sono ridicole ed inutili. La mia esperienza maturata ed affinata nel corso degli anni mi porta a dire che l’integrazione di omeopatia, fitoterapia, micoterapia e nutraceutica con una sana alimentazione può giovare in molti modi al soggetto neoplastico. Oggi esistono anche una serie di protocolli di farmaci omeopatici unitari da consigliare ai pazienti che si sottopongono a cicli di chemioterapia o radioterapia per limitarne gli effetti collaterali. E allora perché non provare a saperne di più?