Sentire il mondo: una via per conoscersi (pratica yoga del Kaśmīr)

Yoga

Gioia Lussana
conduce: Gioia Lussana
Quando: domenica 8 settembre
Ora di inizio: 12:30
Ora di fine: 13:45
Dove: Sala D

Le iscrizioni on line sono chiuse

Sentire il mondo: una via per conoscersi. Le porte dei sensi come accesso al Sé

Secondo la prospettiva yogica del Kaśmīr medievale i sensi, lungi dall’essere considerati ostacoli verso la realizzazione, costituiscono al contrario i veicoli fondamentali verso l’esperienza del Sé. Karaṇeśvarī o svasaṃvid-devī, le ‘Dee dei sensi’ portano l’indispensabile nutrimento (āhāra) alla coscienza affinché il mondo possa essere non soltanto conosciuto, ma assaporato e toccato con partecipazione intensa (sādaram). Il ‘sapore’ del mondo diventa il ‘sapere’ del Sé.

Nello yoga non duale kaśmīro l’attività sensoriale, lasciata libera di dispiegarsi, va ad alimentare la qualità contemplativa della mente attraverso il vissuto consapevole. Nutrendo l’energia vitale, la libertà dei sensi non al servizio dell’ego, ma della vitalità cosciente, incrementa l’attenzione e la nostra capacità di essere vivi.