Nessun uomo è libero se non conosce se stesso

Yoga

Emanuela Sabbatini
conduce: Emanuela Sabbatini
Quando: sabato 7 settembre
Ora di inizio: 18:45
Ora di fine: 20:00
Dove: Sala C

Le iscrizioni on line sono chiuse

Sul tempio di Apollo a Delfi la scritta “Conosci te stesso” ha influenzato molti uomini della cultura occidentale e ha segnato il percorso evolutivo e mistico diretto al congiungimento con la propria essenza divina. Così anche Sant'Agostino utilizzò un concetto simile “Non andare fuori, rientra in te stesso: è nel proprio profondo dell’uomo che risiede la verità”.

Chi siamo veramente? Abbiamo il coraggio di osservarci nel profondo imparando a conoscere i propri limiti e facendoli diventare delle opportunità? Da sempre cerchiamo qualcosa che ci porti alla conoscenza del proprio “Sé” per entrare in armonia con noi stessi e con gli altri.

L’uomo ha bisogno di toccare con mano ogni tipo di esperienza e con la pratica dello yoga, con la respirazione, le asana e la meditazione, abbiamo tutti gli strumenti per poter entrare in un contatto autentico con noi stessi e con gli altri. Una pratica esperienziale dove il sé è alla base, dove ogni movimento ci porta a noi e ci parla di noi per unirci agli altri con amore e gratitudine. Imparare a guardarci allo specchio e riconoscerci, imparare a chiudere gli occhi e osservarci, imparare a guardare l’altro e sentirlo parte di un percorso di unione significa veramente essere in armonia con l’universo che ci accoglie.